Profilo Arancio

Connessione

al sistema

Teleassistenza

reattiva

Teleassistenza

proattiva

Disconnessione

dal sistema

Questo profilo è indicato per chi desidera avere una tutela specifica del Lavoratore nelle situazioni di rischio più elevato, grazie ad una interazione tra il Lavoratore in campo e l’Operatore SLI (Sicurezza del Lavoratore Isolato), che supervisiona conoscendo lo specifico sito di prestazione e la durata prevista dell’attività, e attivando il livello di protezione previsto

01. Connessione al sistema

  • Il Lavoratore attiva sul proprio smartphone l’Applicazione SLI all’inizio del turno di lavoro, ed effettua la procedura di Sensor Check per verificare il corretto funzionamento del dispositivo
  • L’Operatore SLI rileva l’avvenuta connessione e verifica l’attivazione del GPS e il buon esito del Sensor Check

02. Teleassistenza reattiva

  • Il Lavoratore può effettuare l’invio di una richiesta di soccorso volontaria in qualsiasi momento
  • L’Operatore SLI è in stato di attesa

Richiesta di soccorso volontaria

  • Il Lavoratore può effettuare, oltre alla chiamata vocale istantanea, l’inoltro di un segnale di allerta contenente data, ora e localizzazione, premendo l’icona Emergenza sul display o l’apposito tasto, quindi può comunicare con l’Operatore SLI a “mani libere”
  • L’Operatore SLI, dopo aver escluso l’eventualità di un falso allarme, attiva l’Operatore AGE (Addetto Gestione Emergenze) per la gestione dell’emergenza
Sessione di emergenza Scopri di più
  • L’Operatore AGE procede con la gestione dell’emergenza

03. Teleassistenza proattiva

Ingaggio

  • Il Lavoratore contatta la Centrale SLI quando sta per iniziare l’attività che richiede una protezione specifica

Stretta di mano

  • L’Operatore SLI si presenta e acquisisce i dati identificativi del Lavoratore e della sessione di lavoro: dati personali, sito di lavorazione, livello di protezione previsto/richiesto, durata prevista dell’operazione

Attivazione livelli di protezione

  • L’Operatore SLI configura lo smartphone del Lavoratore in base al Livello di Protezione previsto (Uomo a terra, Immobilità, Veglia Periodica)
  • Dopo che il Lavoratore ha confermato l’attivazione dei livelli di protezione, l’Operatore SLI comunica l’inizio della teleassistenza proattiva

Richiesta di soccorso volontaria

  • Il Lavoratore può effettuare, oltre alla chiamata vocale istantanea, l’inoltro di un segnale di allerta contenente data, ora e localizzazione, premendo l’icona Emergenza sul display o l’apposito tasto, quindi può comunicare con l’Operatore SLI a “mani libere”
  • L’Operatore SLI, dopo aver escluso l’eventualità di un falso allarme, attiva l’Operatore AGE (Addetto Gestione Emergenze) per la gestione dell’emergenza
Sessione di emergenza Scopri di più
  • L’Operatore AGE procede con la gestione dell’emergenza

Richiesta di soccorso automatica

  • Il Terminale SLI inoltra in automatico all’Operatore SLI un segnale di allerta contenente data, ora e localizzazione geografica nel momento in cui viene rilevata un’anomalia rispetto ai livelli di protezione automatici impostati (Uomo a terra, Immobilità, Veglia), quindi il Lavoratore comunica con l’Operatore SLI a “mani libere”
  • L’Operatore SLI attiva l’Operatore AGE (Addetto Gestione Emergenze) per la gestione dell’emergenza
Sessione di emergenza Scopri di più
  • L’Operatore AGE procede con la gestione dell’emergenza

Epilogo

  • Il Lavoratore comunica il termine dell’attività
  • l’Operatore SLI disabilita i Livelli di Protezione impostati e torna a fornire teleassistenza reattiva (reazione immediata in caso di richiesta di soccorso) fino al successivo ingaggio o fino al termine della sessione di sicurezza data dalla disconnessione dal sistema

04. Disconnessione dal sistema

  • Il Lavoratore disattiva l’Applicazione SLI al termine del turno di lavoro
  • L’Operatore SLI cessa la teleassistenza al Lavoratore